E-mail
info@nicoloterminio.it
Telefono
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

Psicoanalisi e fenomenologia

.

Il campo relazionale della scrittura clinica è lo stesso campo dell’esperienza psicoanalitica. La scrittura clinica come la psicoanalisi giocano sullo stesso campo.

Perché si scrive? La domanda così formulata mette subito in risalto la questione del soggetto coinvolto nella scrittura. Se facciamo attenzione alla particella si del “si scrive” siamo condotti di fronte a un secondo interrogativo racchiuso nel primo: chi o cosa si scrive?

Esiste un modo di essere presenti a sé stessi che non è collegato ad alcun oggetto intenzionale.

Se intendiamo la soggettività esclusivamente come intenzionalità della coscienza, allora il godimento del corpo sembra produrre l’eclissi della funzione soggettiva. Esiste infatti un rischio nel semplificare la questione dell’intenzionalità immaginando che il soggetto sia una sorta di omino che sta dietro i nostri occhi e ha sempre un oggetto verso cui rivolgersi.

Ciò che diventa cruciale e trasformativo non è la ricognizione di ciò che è stato scritto ma il movimento con cui la vita continua a scrivere in noi.

Scrivere la propria autobiografia è un modo per diventare sé stessi e i percorsi per raggiungere il traguardo sono tanto diversi quanto le persone che li intraprendono.

La Libera Università di Anghiari tiene viva questa possibilità e il libro La cura nell'accompagnamento autobiografico di Maria Gaudio (di prossima pubblicazione con le edizioni Mimesis) si configura come una testimonianza singolare di questa possibilità.

nicolo-terminio-psicologo-psicoterapeuta-torino.png
Contatti
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

info@nicoloterminio.it

+39 011 0437843

Continuando la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Approvo
© 2021 Nicolò Terminio
P. Iva 01754780854

home  sitemap  privacy  cookie  seo