E-mail
info@nicoloterminio.it
Telefono
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

Corsi COIRAG

Psicopatologia I

2021 - Torino
 

Argomenti

L’insegnamento, che si articola in due annualità consecutive (primo biennio), persegue l’obiettivo di permettere agli allievi di sviluppare una conoscenza dettagliata dei principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM, SWAP-200) come base del loro competente utilizzo clinico degli stessi e del comprendere psicopatologico.

Si intende altresì sviluppare conoscenze di base sui concetti fondamentali della psicopatologia e le principali configurazioni psicopatologiche, integrando le prospettive della diagnosi descrittiva, del modello fenomenologico-dinamico e dell’Analisi di Gruppo.

Obiettivi formativi

  • Saper coniugare, nel ragionamento clinico, gli aspetti nomotetici e idiografici delle conoscenze psicopatologiche;
  • Sviluppare la capacità di individuare gli elementi chiave per la comprensione psicopatologica del caso clinico.
  • Sviluppare una propensione all’ascolto clinico orientato dall’attenzione all’inconscio del paziente.

Metodologia di lavoro

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo. Le lezioni articoleranno l’esposizione dei concetti con l’esemplificazione di casi clinici. Verranno utilizzate slide e per ulteriori approfondimenti verranno messi a disposizione articoli scientifici, podcast audio e video e alcune poesie.

Strumenti di valutazione

Esame orale ed elaborato scritto.

 

Psicopatologia II

2020 - Torino
 

Competenze: Saper interrogare attraverso il ragionamento clinico la pertinenza dei diversi livelli di analisi psicopatologica (descrittiva e strutturale) al fine di delineare la peculiare organizzazione psichica del paziente. Saper rintracciare anche le analogie e le differenze tra i diversi orientamenti (e linguaggi) della psicopatologia.

Attitudini: Maturare una propensione all’ascolto clinico che sia attenta all’inconscio del paziente e alle motivazioni inconsce da cui scaturisce la formazione del sintomo.

Obiettivi: L’obiettivo generale del corso è quello di consentire agli allievi di continuare a muoversi con competenza nell’utilizzo dei principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM, SWAP-200) mantenendo l’attenzione alla singolarità del paziente.

Metodologia di lavoro: Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

Apprendimenti attesi: Capacità di costruire una visione complessiva del caso clinico e di individuare gli elementi e i dettagli chiave per la comprensione psicopatologica del paziente.

Strumenti di valutazione: Esame orale ed elaborato scritto

 

Psicopatologia I

2019 - Torino
 
ll corso si propone di presentare i concetti fondamentali della psicopatologia e le principali configurazioni psicopatologiche, integrando le prospettive della diagnosi descrittiva, del modello fenomenologico-dinamico e della gruppoanalisi. Verranno forniti gli elementi base per la comprensione psicopatologica. L'obiettivo finale è quello di consentire agli allievi di muoversi con competenza clinica nell'utilizzo di principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM, SWAP-200).

Concetti e temi chiave:
  • Psicopatologia e metodologia clinica
  • Dispositivi di vulnerabilità e psicologia del patologico
  • Disturbi di personalità e organizzatori psicopatologici
  • Forme psicopatologiche contemporanee
  • Psicopatologia e campo familiare
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

 

Processo diagnostico e costruzione del progetto terapeutico II

2018 - Roma
 
Il corso approfondisce gli argomenti presentati lo scorso anno sviluppando in particolar modo le questioni legate alla diagnosi differenziale e alla conseguente differenziazione dei progetti terapeutici.

  • Dimensioni del colloquio e alleanza diagnostica
  • Sintomo, domanda e transfert
  • Tempo del soggetto e progetto terapeutico
  • Desiderio del terapeuta e orientamento della cura
  • Scrittura del caso clinico
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

Processo di valutazione degli specializzandi:
  • Partecipazione attiva alle lezioni.
  • Capacità di proporre elementi di discussione sul materiale clinico.
  • Capacità di interazione proficua con il gruppo.
  • Presenze/assenze alle lezioni.
  • Esercitazione finale su un caso clinico (il lavoro verrà effettuato in aula).
 
 

Psicopatologia II

2018 - Torino
 
Il corso si propone di approfondire i concetti fondamentali della psicopatologia tenendo presente la prospettiva nosografico-descrittiva e i modelli interpretativo-esplicativi. L’utilizzo dei principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM-2, SWAP-200) entrerà in sinergia con la necessità clinica di cogliere la struttura e la singolarità del soggetto.

Concetti e temi chiave:
  • La clinica delle psicosi
  • Nevrosi, desiderio e fantasma inconscio
  • Perversione, negazione e scissione
  • Borderline, disforia e dissociazione
  • Mappe e storie in psicopatologia
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

Valutazione:
  • Partecipazione attiva alle lezioni.
  • Capacità di proporre elementi di discussione sul materiale clinico.
  • Capacità di interazione proficua con il gruppo.
  • Presenze/assenze alle lezioni. 
  • Esercitazione finale su un caso clinico (il lavoro verrà effettuato in aula).
 
 

Psicopatologia I

2017 - Torino
 
Il corso si propone di presentare i concetti fondamentali della psicopatologia e le principali configurazioni psicopatologiche, integrando le prospettive della diagnosi descrittiva, del modello fenomenologico-dinamico e della gruppoanalisi. Verranno forniti gli elementi base per la comprensione psicopatologica. L'obiettivo finale è quello di consentire agli allievi di muoversi con competenza clinica nell'utilizzo di principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM, SWAP-200). 

Concetti e temi chiave:
  • Psicopatologia e lavoro clinico
  • Dispositivi di vulnerabilità e psicologia del patologico
  • Disturbi di personalità e organizzatori psicopatologici
  • Forme psicopatologiche contemporanee
  • Psicopatologia e campo familiare 
 
 

Processo diagnostico e costruzione del progetto terapeutico I

2017 - Roma
 
Il corso si propone di introdurre gli allievi alla logica del ragionamento clinico e delle dinamiche relazionali che si instaurano tra terapeuta e paziente già durante il processo diagnostico. Verranno approfonditi i fondamenti epistemologici della diagnosi descrittiva e di quella fenomenologico-dinamica. Verranno inoltre presentati e discussi il metodo e i principi che orientano la gruppoanalisi nella diagnosi, nella pianificazione del trattamento e nella costruzione di setting multipli e variabili. 

Concetti e temi chiave:
  • Il colloquio clinico e il processo diagnostico
  • Dalla domanda di trattamento al trattamento della domanda 
  • Sintomo e soggetto
  • Alleanza terapeutica e transfert
  • La variabilità del setting nella prospettiva gruppo analitica 
 
 

Psicopatologia II

2016 - Torino
 
Il corso prosegue il lavoro dell'anno precedente sviluppando i seguenti concetti e temi chiave:
 
  • Stili di personalità: isteria e nevrosi ossessiva
  • I disturbi di personalità nel DSM-5 e nella SWAP-200
  • Il tempo vissuto nei disturbi dell’alimentazione
  • La dissociazione e il mondo tossicomane
  • La psicosi e le forme del delirio
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione, a lavori di gruppo e all’analisi dei casi clinici proposti dal docente e/o presentati dagli allievi.

 

Processo diagnostico e costruzione del progetto terapeutico II

2016 - Roma
 
Il corso prosegue l'approfondimento della logica del ragionamento clinico e delle dinamiche relazionali che si instaurano tra terapeuta e paziente già durante il processo diagnostico. I punti nodali della diagnosi fenomenologico-dinamica verranno ulteriormente interrogati in rapporto alla costruzione del progetto terapeutico.

Contenuti e temi chiave:
  • Diagnosi e cura nella clinica del conflitto e della rimozione
  • Diagnosi e cura nella clinica del trauma e della dissociazione
  • Diagnosi e cura nella clinica delle psicosi
  • Il metodo gruppoanalitico e la formulazione del caso
  • La scrittura del caso clinico
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione, a lavori di gruppo e all’analisi dei casi clinici proposti dal docente e/o presentati dagli allievi.

 

Psicopatologia I

2015 - Torino
 
Il corso si propone di presentare i concetti fondamentali della psicopatologia e le principali configurazioni psicopatologiche, integrando le prospettive della diagnosi descrittiva, del modello fenomenologico-dinamico e della gruppoanalisi.Verranno forniti gli elementi base per la comprensione psicopatologica.
L’obiettivo finale è quello di consentire agli allievi di muoversi con competenza clinica nell’utilizzo dei principali sistemi di classificazione dei disturbi mentali (DSM-5, PDM, SWAP-200).

Concetti e temi chiave:
  • Psicopatologia e metodologia clinica
  • Dispositivi di vulnerabilità e psicologia del patologico
  • Disturbi di personalità e organizzatori psicopatologici
  • Forme psicopatologiche contemporanee
  • Psicopatologia e legami intergenerazionali
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

 

Processo diagnostico e costruzione del progetto terapeutico I

2015 - Roma
 
Il corso si propone di introdurre gli allievi alla logica del ragionamento clinico e alle dinamiche relazionali che si instaurano tra terapeuta e paziente già durante il processo diagnostico.
Verranno approfonditi i fondamenti epistemologici della diagnosi descrittiva e di quella fenomenologico-dinamica. Verranno inoltre presentati e discussi il metodo e i principi che orientano la gruppoanalisi nella diagnosi, nella pianificazione del trattamento e nella costruzione di setting multipli e variabili.

Concetti e temi chiave:
  • Il colloquio clinico di consultazione e il processo diagnostico
  • Dalla domanda di trattamento al trattamento della domanda
  • Alleanza terapeutica e “clinica-sotto-transfert”
  • La costruzione del caso clinico e la conduzione della cura
  • Variabilità del setting e prospettiva gruppoanalitica
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

 

Processo diagnostico e costruzione del progetto terapeutico I

2014 - Roma
 
Il corso si propone di introdurre gli allievi alla logica del ragionamento clinico e alle dinamiche relazionali che si instaurano tra terapeuta e paziente già durante il processo diagnostico.
Verranno approfonditi i fondamenti epistemologici della diagnosi descrittiva e di quella fenomenologico-dinamica. Verranno inoltre presentati e discussi il metodo e i principi che orientano la gruppoanalisi nella diagnosi, nella pianificazione del trattamento e nella costruzione di setting multipli e variabili.

Concetti e temi chiave:
  • Il colloquio clinico di consultazione e il processo diagnostico
  • Dalla domanda di trattamento al trattamento della domanda
  • La riformulazione della domanda attraverso l'alleanza diagnostica e la restituzione al/ai paziente/i
  • Dalla diagnosi alla pianificazione del trattamento
  • Alleanza terapeutica e "clinica-sotto-transfert"
  • Ragionamento clinico e variabilità del setting
  • Progetto terapeutico individuale, di coppia, familiare e/o istituzionale
  • La costruzione di un intervento singolo o in parallelo, di un progetto terapeutico individuale, di gruppo, familiare o integrato
  • La ricerca qualitativa sui percorsi terapeutici
 
Il programma verrà svolto attraverso momenti di lezione frontale che si alterneranno a momenti di esercitazione attraverso l’analisi di materiale clinico proposto dal docente e/o presentato dagli allievi.

nicolo-terminio-psicologo-psicoterapeuta-torino.png
Contatti
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

info@nicoloterminio.it

+39 011 0437843

Continuando la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Approvo
© 2021 Nicolò Terminio
P. Iva 01754780854

home  sitemap  privacy  cookie  seo