E-mail
info@nicoloterminio.it
Telefono
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

Articoli

Dario D'Elia - Tom's Hardware, 12 ottobre 2015
Non siamo cyborg. Eppure dietro a una tastiera, quando ci esprimiamo su Internet, nei forum, nei commenti è spesso la rabbia a dominare. Un sentimento che sembra avere il controllo su tutto. Tuttavia come spiega a Tom's Hardware il dottor Nicolò Terminio, psicoterapeuta e specialista nel settore delle dipendenze e relazioni famigliari, "bisogna dare cittadinanza a tutte le emozioni, lasciare spazio alla coralità".
 
 

Cinzia Cinque - TU STYLE, 5 marzo 2013
Ma qual è il nuovo concetto di virilità? La virilità non è più la capacità di dominare la relazione con l’altro sesso, che in questo modo non veniva “riconosciuto”, ma solo assoggettato all’esercizio di padronanza maschile. Per l’uomo di ieri contava la prestazione sessuale, la performance che glorificava la propria immagine. La virilità va invece intesa come capacità di vivere, non di dominare, il rapporto con la donna. L’uomo può essere virile se rinuncia a essere “padrone”.
 
 

Recensione - blog Lettera di ALIpsi, giugno 2019
Lo aspettavamo da tempo, era un libro di cui avevamo già intuito la gemmazione un paio di anni fa quando al Dipartimento clinico dell’IRPA (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata) aveva parlato del “Lacan cristiano”. Nel corso di quella lezione magistrale avevamo ascoltato le ragioni profondamente incarnate che legano l’esperienza di un’analisi alla questione della Croce. Nel suo libro Contro il sacrificio Recalcati avrebbe poi sviluppato il nucleo concettuale di quella lezione concentrandosi sul superamento del fantasma sacrificale. Ma la questione della Croce e del fantasma sacrificale non era l’unico punto di intersezione tra testo biblico e psicoanalisi, ce n’era un altro non meno importante. Recalcati aveva sottolineato che per la psicoanalisi e il cristianesimo il momento del dolore è un momento di verità, anche se questa verità può far compiere quell’esperienza in cui l’esistenza si sgancia da ogni possibile attribuzione di senso.
 
 

Introduzione. 2018, pp. 11-22
In modo del tutto inedito a Milano nel 2017 il Dipartimento clinico dell’IRPA è stato aperto da una lezione magistrale di Enzo Bianchi, fondatore ed ex-priore del Monastero di Bose. Non era mai successo che un ciclo di incontri destinati alla formazione e alla ricerca psicoanalitica fossero inaugurati dal discorso di un monaco. La particolarità di un tema come “la psicoanalisi e i monoteismi” ha facilitato l’occasione, però bisogna sottolineare che Enzo Bianchi è una figura speciale con una personalità ardente e ha saputo rendere vive, anche per analisti e giovani in formazione, le fonti sapienziali e le narrazioni custodite nel testo biblico.

Leggi >>
 

Capitolo Libro - Attualità di Lacan - 2013
Nel lavoro clinico in istituzione ho parlato in diversi momenti con i miei colleghi dell’insegnamento di Jacques Lacan. Solitamente si trattava di un momento decisivo nella riflessione su un caso clinico. Si partiva dal “fare” per interrogarsi poi su “come fare”. E per me era inevitabile fare riferimento a Lacan. È di questa inevitabilità che vorrei qui discutere, cercando di mostrare per quali ragioni il lavoro terapeutico in istituzione debba continuare a rimanere in dialogo con la psicoanalisi e in special modo con quella lacaniana. 
 
nicolo-terminio-psicologo-psicoterapeuta-torino.png
Contatti
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

info@nicoloterminio.it

+39 011 0437843

Continuando la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Approvo
© 2019 Nicolò Terminio
P. Iva 01754780854
home  sitemap  privacy  cookie  seo