E-mail
info@nicoloterminio.it
Telefono
Via Barbaroux, 9
10122 Torino
Chi è l'empatico

Chi è l'empatico?

L'empatico è una persona che sa accostarsi agli altri accogliendo la loro differenza. Il termine empatico indica anche un livello della relazione che va oltre la logica del rispecchiamento.

L'empatico vive la relazione con gli altri sperimentando l'inevitabile separazione e differenza che caratterizza un rapporto autentico con l'alterità. Non esiste un unico modo per essere empatico, dovremmo infatti declinare empatico al plurale perché in una relazione ci sono diversi modi per dare corpo all'empatia.

L'empatia viene comunemente associata alla simpatia, alla compassione e all'altruismo. Attorno all'empatia gravitano allora una costellazione di fenomeni che comprendono la disposizione innata agli istinti sociali e alla protezione e cura degli altri fino alla capacità di simulare in sé stessi l'esperienza vissuta dall'Altro. Se seguiamo questa accezione di empatia rischiamo però di confondere il soggetto empatico con chi è capace di "mettersi nei panni" dell'Altro. Dovremmo invece considerare empatico chi sa abitare la relazione con l'Altro senza utilizzare il proprio vissuto come parametro per comprendere l'alterità radicale dell'Altro.

Sul piano relazionale empatico è contrario a simmetrico e speculare. Il livello empatico della relazione non si basa sul rispecchiamente tra Sé e l'Altro, ma sulla differenza simbolica tra soggetto e Altro. Empatico indica anche l'aspetto inassimilabile della relazione, quella dimensione che non si lascia addomesticare dalla propria capacità di immaginare il vissuto dell'Altro. Il livello empatico della relazione non si fonda dunque sull'immedesimazione e sull'identificazione con l'Altro.

Empatico è ciò che resta di una relazione quando l'illusione del rispecchiamento si dissolve per effetto dell'incontro con la dimensione assoluta dell'Altro. Ab-soluta, cioè sciolta da ogni legame e tuttavia sorgente di ogni apertura al legame. Empatico è dunque un modo etico di vivere la relazione a partire dalla differenza e dall'unicità dell'Altro. 

Nicolò Terminio è Psicologo e Psicoterapeuta a Torino. È specializzato nella cura di ansia, cura attacchi di panico, cura depressione, cura anoressia, cura bulimia e obesità, cura gioco d’azzardo patologico e cura disturbo borderline di personalità a Torino.
Nicolò Terminio, psicoterapeuta e dottore di ricerca, lavora come psicoanalista a Torino.

La pratica psicoanalitica di Nicolò è caratterizzata dal confronto costante con la ricerca scientifica più aggiornata. Allo stesso tempo dedica una particolare attenzione alla dimensione creativa del soggetto.

I suoi ambiti clinici e di ricerca riguardano la cura dei nuovi sintomi (ansia, attacchi di panico e depressione; anoressia, bulimia e obesità; gioco d’azzardo patologico e nuove dipendenze) e in particolare la clinica borderline.

Come psicologo svolge attività di consulenza per enti e associazioni, non solo di Torino, rivolte alla formazione di giovani, educatori e famiglie.


PROFILO SCIENTIFICO ››

CONTATTI ››

nicolo-terminio-psicologo-psicoterapeuta-torino.png
Contatti
Via Barbaroux, 9
10122 Torino

info@nicoloterminio.it

+39 011 0437843

Continuando la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Approvo
© 2022 Nicolò Terminio
Psicoterapeuta Psicologo Torino
P. IVA 01754780854

sitemap  privacy  cookie  seo